La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

RISCRIVERE LA PROPRIA STORIA

 
 
Quando ho cominciato a praticare la GIA ovvero la gratitudine incondizionata anticipata di Fabio Marchesi, ero avanti nel mio percorso di crescita spirituale e il sentimento di gratitudine poco per volta era già entrato nel mio quotidiano con i 'quattro passi sulla via del Cuore: Mi spiace, Perdonami, Grazie, Ti Amo' , il mantra di purificazione dalle memorie limitanti e di auto guarigione di Ho'oponopono.
Ricordo che quando ho letto per la prima volta l'ebook di Josaya, ' La Pace comincia da Te', la mia attenzione si focalizzò in particolare su una frase del testo, che dichiarava che tra le quattro affermazioni ' Grazie' era quella che funzionava anche quando veniva detta a denti stretti!
Oggi posso dire che già allora, sebbene all'insaputa della mia coscienza, il seme della gratitudine era stato piantato, e nella mia testa prima che nel cuore, sempre più spesso risuonava questo 'grazie' che, come era scritto nel libro, funzionava sempre, anche quando in realtà il proprio atteggiamento era tutt'altro che grato!
Non mi restava altro da fare che mettere in pratica quanto avevo letto e verificarne i risultati.
Inutile dire che i primi tentativi furono nulli, nel senso che in certe situazioni neanche mi sfiorava l'idea della gratitudine, figurarsi poi dire grazie a denti stretti o meno. Ero così radicata nelle mie vecchie abitudini di 'accidenti!' ' uffa' 'mannaggia! ' ' vai al diavolo!' e altre amenità linguistiche di questo tipo, che nonostante tutta la mia buona volontà quel solo 'grazie' sembrava non volermi entrare in testa e tanto meno uscire dalla bocca!
Questo fino a quando ho incontrato la Gratitudine Incondizionata Anticipata, meglio conosciuta con l'acronimo GIA. Ho cominciato così ogni mattina appena sveglia, a volte ancora prima di alzarmi dal letto, a dire GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE..... per 5 minuti, prima mentalmente poi ad alta voce e con l'andar del tempo il tono della mia voce si è fatto sempre più leggero, allegro e all'improvviso mi sono resa conto che lo stavo dicendo sorridendo!
Questa GIA mi piaceva perché mi faceva star bene, mi dava una carica e una energia inesauribili e, senza volerlo, le cose intorno a me a poco a poco hanno cominciato a cambiare e non solo mi sono sentita meglio, ma anche gli altri mi hanno vista ' diversa' più solare, più propositiva, più gioiosa e, sempre più spesso incontravo persone, vivevo esperienze per le quali esser grata.
Mi sentivo più radicata nel momento presente, centrata e allineata con il mio Essere, fiduciosa nell'affrontare la giornata e come per magia le mie paure si sono dissolte e ho cominciato a guardare al futuro con una serenità mai provata prima.
Ma la grande sorpresa è stata quando ' scopro' che attraverso la gratitudine anche il mio passato si è trasformato.
E' naturale che gli avvenimenti, gli episodi e le persone siano rimasti quelli di sempre, ma raccontano un'altra storia. Io mi racconto una storia completamente nuova nel senso che la trama non è la rivisitazione di un originale, ma piuttosto originale ed unica anch'essa, in alcun modo paragonabile con la precedente. E' come riprendere in mano un libro già letto tante volte : sei consapevole di averlo fatto e anche con molta attenzione, gli angoli piegati delle pagine, i nota bene a margine dei paragrafi, gli appunti scritti a mano a piè di pagina, lo testimoniano, eppure provi sensazioni, emozioni, mai provate prima, che ti inducono a riflettere, (se non fosse per i segni lasciati dalle precedenti letture) domandando a te stesso se hai mai veramente letto quel libro prima!
E a quel punto ti rendi conto che il tempo non scorre, non passa, ma sei tu, o meglio il tuo Essere, che si muove nel tempo, 'momento per momento', 'adesso per adesso', 'ora per ora', presente per presente.
L'unica cosa che conta veramente, è ciò che fai, che cominci a fare ' ora in questopreciso istante'... non è mai troppo tardi.... non è mai troppo presto.... ..ÈORA!
E quando 'vivi il presente', 'agisci il presente', quando focalizzi la tua attenzione, e la tua consapevolezza sull' ORA, senza aspettative per il futuro e rimpianti per il passato, non puoi che essere GRATO ORA e questa gratitudine proprio Ora sta
 
riscrivendo per te la tua storia....la storia magnifica, meravigliosa della tua stupenda Vita!
Grazie, Grazie, Grazie !
 
Un abbraccio generoso, pieno di gratitudine

6 commenti a RISCRIVERE LA PROPRIA STORIA:

Commenti RSS
Rina on domenica 19 febbraio 2012 16:40
Grazie! Grazie!! Grazie!!! Grazie dal profondo del cuore cara Claudia! Felice pomeriggio, ciao. Rina
Rispondi a un commento
 
claudia mancini on giovedì 23 febbraio 2012 19:44
...la gratitudine...non è mai in ritardo..:-)..sono ancora in tempo..per ringraziare te dolce Rina..dell'attenzione con la quale mi segui! un grande abbraccio! Claudia


sere on giovedì 23 febbraio 2012 16:24
quanta magia che hanno le tue parole claudia...ORA...ORA ORA....che bello..quante cose ci sono per poter ringraziare...si' tante.. è bellissimo cominciare la giornata con una bella colazione di grazie..GRAZIE immensamente UNIVERSO..grazie per tutto...grazie per l'aria...respiriamo TE secondo dopo secondo..UNICO SANTO SPIRITO UNIVERSALE...GRAZIE...CLAUDIA COL CUORE auguro a te e ai tuoi cari un onda d'Amore
Rispondi a un commento
 
claudia mancini on giovedì 23 febbraio 2012 19:40
che meraviglia la sincronicità...stavo proprio pensando a te Serena..quando sei arrivata sul blog!...Grazie..ormai i tuoi commenti sono per me un piacevole appuntamento! GRAZIE dal Cuore ..intensamente evocativo UNICO SANTO SPIRITO UNIVERSALE..mi piace molto...e mi risuona di luce, guarigione gioia, e comunione d'anime! Grazie anche per l'onda d'Amore estesa alle persone che amo..e che dolcemente con un soffio leggero sospingo verso di te e i tuoi cari! Ti abbraccio forte..fino ...al prossimo appuntamento!


Anonimo on mercoledì 25 aprile 2012 17:50
Oggi cercando immagini di sentimento di gratitudine, l'Universo mi ha presentato la tua meravigliosa testimonianza di tutto ciò che di buono c'è in ognuno di noi: La Scintilla Divina. Grazie cara creatura sconosciuta!
Rispondi a un commento


Repliki zegarków on venerdì 18 aprile 2014 04:22
esperienza proprio ora per imparare finalmente ad essere paziente, nel senso di sopportare con rassegnazione perché tanto non c'era niente che potessi fare e, come diceva mia madre, non avendo altra via d'uscita non mi rimaneva che la famosa pazienza di Giobbe!.
Rispondi a un commento

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment