La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

FB è UN IBIS REDIBIS

 
 
Lunedì,11 giugno alle 3 del mattino, all’improvviso e non per caso, ho disattivato ‘definitivamente’ il mio account in FB...nel senso che ...e qui le cose diventano oscure, ambigue, cavillose e fuorvianti…per questo motivo per me il social network più famoso al mondo è un ‘ibis redibis’ che tradotto nel linguaggio corrente sta per un labirinto dove una volta che sei entrato,davvero non ne esci più perché comunque del tuo account e di tutta la tua attività rimarrà traccia nell’archivio FB…e non vale leggere prima e accettare le condizioni…perché anche queste sono un ‘ibis redibis’…ma, facendovi partecipi o (come si dice in FB) condividendo la mia esperienza e le mie scoperte, mi auguro di essere d’aiuto a quegli utenti che, stanchi di essere sommersi da un mare di notifiche per i commenti, le citazioni, inviti ad eventi….e tante altre cose ancora…vogliono uscire da FB, ma non sanno da che parte cominciare…cosa fare…come farlo…insomma che pesci prendere.
 
Questa sensazione di confusione e di disagio latente e costante,accompagnata anche da sintomi fisici come mal di testa, perdita dei capelli con o senza alopecia… difficoltà ad addormentarsi…sonno discontinuo con risvegli improvvisi…sogni angoscianti, sono il segnale indicatore dello stato di dipendenza nel quale si trovano,senza rendersene conto le persone, per lo più donne tra i 40 e i 60 anni, che sono entrate nella rete prese all’amo da FB.
 
FB infatti è l’esca che, come uno specchio,attrae e prende all’amo i pesci, il computer invece è la canna da pesca.
 
Aquesto punto sorge spontanea una domanda: Ci si può liberare dell’amo, con o senza esca, e uscire dall’acqua per tornare a camminare sulla terra ferma, come è naturale che sia, per noi che siamo uomini e non pesci?
 
La mia risposta è…. sicuramente sì… e ne sono certa, anzi certissima, perché IO sempre IO, LA SIBILLA CUMANA, come ho già scritto in grande, nell’articolo precedente, ancora una volta scrivo ‘ibis redibis, non morieris in bello’ che, tradotto in italiano dal latino,significa che: TU sempre TU ‘andrai, ritornerai, e ( lo aggiungo io) non morirai in guerra’. A questo punto, per quanto riguarda la traduzione, mi piace ripetere quello che avevo già scritto quando ero in FB, e cioè che NON è necessario aver studiato il latino, o aver il vocabolario Campanini – Carbone di beata memoria, perché nella rete ci sono anche tante cose buone, come per esempio,‘Google’ dove si possono trovare le risposte ( purché ci facciamo le domande )e i chiarimenti ( purché accettiamo di aver dubbi )...e IO non sempre, ma spesso, alcune volte, cerco su Google…non si sa mai…potrei ricordare cose dimenticate…o impararne di nuove! @__@
 
Qui ed Ora ti ‘ mostro’ il primo passo da fare per cominciare ad uscire se non dalla rete, per lo meno dall’acqua….dunque per poter uscire ..è necessario, direi indispensabile…essere entrati ! (ù_ù ) e non è una battuta nel senso che quando TU sei invischiata/o nella dipendenza energetica…o se preferisci…quando, TU sempre TU, sei energeticamente contagiata/o…hai la mente così piena, zeppa di pensieri, parole, frasi confuse …che dici …non dici…affermi…neghi…pensi …ripensi...e alla fine perdi il filo logico del discorso… e TU sempre TU dici cose insensate…e, questo secondo me, è bene...nel senso che quando la mente è fusa con il cervello significa che il Cuore volando alto trova spazio, anche di notte, per far arrivare il suo messaggio gridato a lettere grandissime, cubitali: MIO CUORE IO TI AMOOOOOOOOOOOOOOOO!
 
Il 2° passo…quando TU avrai imparato a fare il 1° …e ti sentirai l’acqua alla gola! @.@
 
Un abbraccio generoso
 
Claudia Mancini alias La Sibilla Cumana
 

1 commento a FB è UN IBIS REDIBIS:

Commenti RSS
Repliki zegarków on venerdì 18 aprile 2014 04:18
Qui ed Ora ti ‘ mostro’ il primo passo da fare per cominciare ad uscire se non dalla rete, per lo meno dall’acqua….dunque per poter uscire ..è necessario, direi indispensabile…essere entrati ! (ù_ù ) e non è una battuta nel senso che quando
Rispondi a un commento

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment