La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

LA MIA PAURA PIU' PROFONDA

 
Finalmente la crisi è arrivata…intensa, profonda… come sempre accade quando è reiterata nel tempo, e di questo sono grata al mio Sè Divino che attraverso ho'oponopono passo dopo passo, con amore e compassione, mi ha dato il coraggio e la forza di accettare e formulare prima ad alta voce ed ora per iscritto che la mia paura più profonda è quella di non ' fare i soldi, e di morire povera e sola', così come mi urlò rabbiosamente mio padre, mentre mi picchiava, quando a 7 anni 'rubai' i soldi della spesa di mia madre per darli ad una bambina povera. Il ricordo di questo episodio, emerso quando avevo già più di 40 anni, è stato così carico di dolore, di paura ma soprattutto di vergogna, che anche dopo averlo recuperato, ho continuato a negarlo a me stessa, fino a quando per caso, e involontariamente, non avendo più libri nuovi da leggere, ho ripreso in mano ' Corso di Risveglio' di Joe Vitale, soffermandomi e ritornando proprio su quei capitoli che erano meno evidenziati, che recavano poche o nessuna annotazione a margine, quelli che, in altre parole, erano diventati i più significativi, potrei dire, i più istruttivi proprio in quel momento mentre senza posa continuavo a recitare…mi dispiace, perdonami, grazie, Ti Amo.
'La negazione non vi porta da nessuna parte, salvo là dove non volete essere' così scrive l'autore nel suo libro ed in effetti io mi trovavo proprio nel punto e nel momento che avevo evitato per tanto tempo e che se volevo uscire dallo stato di sentirmi ancora dopo tanti anni una bambina impaurita dalle minacce del padre, era necessario che mi prendessi il tempo di riconsiderare l'episodio alla luce della consapevolezza che avevo raggiunta attraverso ho'oponopono.
 
Prima fra tutti il concetto di responsabilità mi ha indicato la strada per accettare e comprendere che se io avevo manifestato quella esperienza e tutte le altre legate al rapporto con mio padre, e per questo motivo le sue parole avevano risuonato per così tanto tempo dentro di me, voleva dire che una parte di me era d'accordo con lui e allora ho cominciato a ripulire lasciando andare quella parte che non sapevo di avere dentro di me e tutte le altre ad essa associate… Mi dispiace, perdonami, grazie, Ti amo…Mi dispiace, perdonami, grazie, Ti amo.
Mentre continuavo a ripulirmi una frase aveva cominciato a ronzarmi nella testa e cioè 'Ama i tuoi nemici,.. Ama i tuoi nemici' sul momento non capivo il nesso con quello che stavo facendo, e ho continuato a recitare mi dispiace, perdonami, grazie, Ti amo..fino a quando all'improvviso, ho compreso che la rabbia e il dolore che avevo provato rispetto al comportamento di mio padre era il segnale che mi indicava che le parti di me che non conoscevo si comportavano e la pensavano allo stesso modo e credevano che quello che mio padre mi diceva e il modo come mi trattava era vero e giusto per me….mi dispiace, perdonami, grazie, Ti amo….mio Sè divino mi dispiace che quello che è dentro di me ha causato quello che è fuori di me…per favore perdonami perché inconsciamente ho fatto del male agli altri ma soprattutto a me stessa… grazie per essere una parte di me e grazie a te memoria limitante che mi permetti di ripulirmi…io mio Sè Divino ti Amo….
 
Tutti, chi più chi meno siamo stati vittime e in fondo questo primo stadio è necessario per risvegliarci e prendere coscienza che anche il sentirsi vittime è una credenza, una convinzione, un giudizio dell'ego ma non è la realtà, non è un fatto e per questo si può cambiare…ripulendoci e lasciando andare tutto quello che di negativo di limitante fino ad ora abbiamo manifestato nella nostra vita perché dobbiamo renderci conto che sono le nostre credenze inconsce che creano la nostra esperienza… e che è necessario ripulirsi per divenirne consapevoli e poterle cambiare. Per far questo è necessario lasciare andare il controllo dell'ego che è un ottimo esecutore, e affidarci alla guida del Sè Divino. L'unico modo per lasciarsi andare è essere sinceri, spietatamente sinceri con se stessi, mettendo da parte le paure, l'orgoglio, la vergogna e ogni sentimento che appartiene al ruolo della vittima che pur di non assumersi la responsabilità di non aver ancora realizzato i suoi desideri, mente a se stessa e agli altri affermando che non sa cosa vuole, che non sa a che punto del percorso si trova, come cominciare o andare avanti…anch'io mi sono detta le stesse cose fino a quando l'Universo mi ha dato uno scossone..per ché mi risvegliassi e alla fine trovassi il coraggio di esprimere a chiare note i miei nuovi obiettivi… partendo proprio dalla mia paura più profonda .. e perciò d'ora in poi ' ho intenzione di avere soldi a sufficienza per pagare le bollette e le rate attuali e future ed essere finanziariamente indipendente avere una vita lunga e prospera e morire libera dai debiti e circondata dagli affetti più cari'. e a chi mi chiederà come va risponderò ' sto lavorando per realizzare il mio desiderio'…a chi invece mi domanderà come sto risponderò:' grata di stare bene…sto migliorando ogni giorno di più'. Chiedi, ti sarà dato e circondati della risposta! E ricorda che non è mai troppo tardi per qualunque cosa…l'importante è cominciare…perché l'Universo che mi piace chiamare a volte il Padre Celeste è al di là del tempo perciò non ha fretta, è paziente, accogliente, generoso ,abbondante, infinito e soprattutto non giudica e non condanna perché in una parola è Amore.
Per concludere riporto una nota a margine del capitolo su i rapporti personali, scritta durante la prima lettura di ' Corso di Risveglio', che avevo dimenticato e che ho riletto con la gioia di scoprire che il mio desiderio era stato esaudito ' ho intenzione di trovare un'amica entro l'anno ' e come già molti lettori del blog sanno proprio quest'anno, ho trovato la mia amica del Cuore alla quale mando un tenero abbraccio, grata dal profondo del Cuore per l' amicizia che mi dimostra ogni giorno, durante le nostre. lunghe, interminabili chiacchierate telefoniche..in compagnia di Dodo, Lalla e i loro cuccioli, interrotte solo …dalle fugaci e improvvise apparizioni del suo compagno! Daniela, Grazie!!!…Grazie Universo !!!
 
Un abbraccio generoso
 
Claudia @_@
 

18 commenti a LA MIA PAURA PIU' PROFONDA:

Commenti RSS
niceta Salvatore DE GIORGI on lunedì 27 agosto 2012 22:40
Rieccomi......:) ciao Claudia.....ci siamo persi di vista, un po per pigrizia e un po per una forma di desiderio che a volte porta tutti noi ad isolarsi per restare solo con se stessi... Leggo ancora tutta la tua amarezza ed anche tanto risentimento della tua infanzia, che nel leggere fai tornare anche me indietro nel tempo e scopro di non avere dimenticato neanchio episodi come il tuo.....L ho già scritto in un altro mio intervento sempre su questo tuo blog che la nostra vita ha dei parallelismi veramente impressionanti ed hanno una certa somiglianza nella violenza subita, anche verbale dai nostri padri......e non solo...anche da qualche zio, fratello dello stesso padre, che non riesco mai a dimenticare...eppure avevo appena 5 anni ma ricordo tutto come se fosse adesso...una frase per me bambino cosi violenta che grazie a Dio non uso tanto facilmente neanche con i grandi....la tua frase del vangelo, amate i vostri nemici, incosapevolmente l ho fatta mia.....Non mi dilungo molto anche perchè tutto quello che hai scritto diciamo che rispecchia un po la mia vita....questo dimostra, che non c è differenza tra uomo e donna.....Non ho letto corso in miracoli di Joe Vitale ma ho letto The Key dello stesso, dove proprio lui mi ha fatto conoscere l ho oponopono....del quale, la prima volta che l ho letto, naturalmente ero un po scettico finchè leggendo e rileggendo, oggi lo seguo anchio, ringraziando spesso sia durante il giorno che di notte quando sono sveglio...... per adesso basta cosi...non vorrei tediarti....:)Ciao Claudia ti auguro una serena notte....ti voglio bene....
Rispondi a un commento


claudia mancini on martedì 28 agosto 2012 08:07
Ciao Niceta....ti sono grata per darmi la possibilità di ripulire una parte di me che credevo essere libera dall'amarezza e dal risentimento .....mi dispiace.....perdonami.....Grazie....Ti Amo..... tu sei il riflesso di questa parte e attraverso di te ho l'occasione di ripulirmi ...mi dispiace, perdonami...grazie ....Ti Amo..... attraverso di te....ho l'occasione di risanare una parte di me che sebbene ancora chiusa nello 'stato mentale' della paura...vuole finalmente credere di poter uscire e superare lo stato in cui si trova..perché caro Niceta....quello che ho interiorizzato ..attraverso ho'oponopono è che la paura è uno stato della mente...mi dispiace...perdonami...grazie...Ti Amo...infatti non nasciamo provando paura....o quando siamo molto piccoli..la nostra connessione con la nostra Essenza Divina è così saldo e il nostro Cuore così aperto...che affrontiamo ogni cosa con fiducia.....mi spiace..perdonami...grazie ..Ti Amo.... grazie,grazie davvero Niceta..per il tuo commento... mi dispiace....perdonami...grazie...Ti Amo...mi dispiace....perdonami...grazie.. Ti Amo..... Ti abbraccio forte Claudia @___@
Rispondi a un commento


salvatore Gulinello on martedì 28 agosto 2012 23:47
ciao Claudia ho letto e ho condiviso questi argomenti ..spero finalmente di avere capito davvero come si usa questa pagina ..a domani ....scusa la mia assenza ..in questo periodo ......ricomincio ...come ho sempre fatto nella mia vita un sorriso e un abbraccio ...a Te .e una fraterna stretta di mano al nostro comune amico Nic..........love mi riservo di cominciare a commentare subito .............namastè.....^
Rispondi a un commento


claudia mancini on mercoledì 29 agosto 2012 10:49
Eilà Salvatore...bentrovato...e ..sì hai capito come funziona questa pagina...con la condivisione...dei propri stati d'animo.. pensieri..e desideri...ricordando che l'altro non è che la manifestazione delle nostre parti interne..e ciò che dell'altro risuona dentro di noi ci appartiene, nel senso che almeno una parte di noi stessi è d'accordo ....mi dispiace, perdonami...grazie, Ti Amo...anch'io in questo periodo ricomincio...e diversamente da come ho fatto in passato...ricomincio da' me' ripulendomi dei pensieri, delle memorie e delle convinzioni limitanti con le quali, inconsapevolmente, ho creato la mia realtà...mi dispiace, perdonami...grazie, Ti Amo.... Ti abbraccio forte Claudia @___@
Rispondi a un commento


salvatore gulinello on mercoledì 29 agosto 2012 16:51
Ti amo Claudia e sai che è così se nn trovo ostacoli stasera sono ancora qui ..namastè...felice pomeriggio
Rispondi a un commento
 
Anonimo on mercoledì 29 agosto 2012 23:17
ciao Claudia stasera son riuscito ad essere qui mi domando se raccontando un mio viaggio astrale riesci a darmi una spiegazione ....è sulla creazione ..attendo tua risposta ciao buona notte ^


salvatore Gulinello on mercoledì 29 agosto 2012 23:19
ero io prima ma è risultato anonimo avrò sbagliato qualcosa notteeee


claudia mancini on giovedì 30 agosto 2012 13:52
Ciao Salvo....niente avviene a caso...neanche l'anonimato, credo, sia un errore per l'Universo..:-)))) Come credo ..che se vuoi raccontare di te...attraverso qualunque esperienza, fosse anche un viaggio in astrale....sei libero di raccontarlo....è una tua scelta....che ha il valore che tu le attribuisci...indipendentemente dalle mie capacità di interpretazione (tra l'altro non ho mai viaggiato in astrale..almeno fino ad ora!) o di chiunque altro... ancora una volta ti ringrazio perché nel tuo commento riconosco i dubbi,le insicurezze che appartengono a parti di me dalle quali ripulirmi...mi dispiace....perdonami....grazie..ti Amo.....caro Salvo lascia che la risposta che è dentro di te venga in superficie... così che insieme all'esperienza del tuo viaggio astrale tu possa condividere con me e gli amici del blog...anche il significato che questa esperienza ha per per te. Ti abbraccio Salvo...e anche io ti voglio bene. Claudia @___ç
Rispondi a un commento


Daniela on sabato 1 settembre 2012 23:38
Anna Barba. Se ho capito e' una lettera che ti ha scritto una tua amica,e' bella e profonda da far rabbrividire..grazie che ce ne rendi partecipe..ti abbraccio..♥
Rispondi a un commento


Daniela, a nome di Annarita on sabato 1 settembre 2012 23:41
Annarita Ken Ri Fisio- Queste parole arrivano al momento giusto per me.....ne avevo davvero bisogno....grazie grazie grazie ♥
Rispondi a un commento


Daniela, a nome di Francesca on sabato 1 settembre 2012 23:43
Francesca Panzera- Grazie...con questa lettera ho capito una cosa molto importante... ♥
Rispondi a un commento


Daniela on sabato 1 settembre 2012 23:45
Tiziana Bulzone-..è una lettera bellissima.......ma quando l'ha scritta? di recente? se posso chiedere...... Daniela puoi anche non rispondermi
Rispondi a un commento
 
claudia mancini on domenica 2 settembre 2012 15:37
Cara Daniela..amica del Cuore..grazie. grazie ..a te e agli autori dei commenti...alcuni sono stati miei amici quando ero su FB ...ti ringrazio dal profondo del Cuore per aver voluto condividere sul tuo profilo questo articolo e ora i commenti dei tuoi amici di FB...non mi importa se qualcuno ha pensato che l'abbia scritto tu...quello che conta sono le parole di incoraggiamento, le parole di solidarietà che comunque mi sono arrivate dritte al cuore. Anche se c'è qualcuno che crede che io e te siamo la stessa persona...quando in realtà non è vero..sono felice comunque di averti manifestato nella mia vita .......ti voglio bene ancora grazie !!! un cuoricino con le ali! Un abbraccio generoso a tutti Claudia @____@


Daniela on sabato 1 settembre 2012 23:46
Carlo Chiappelli Daniela cara che dire hai detto tutto tu sei riuscita a tirare fuori quello che piu' ti a angosciato in tutti questi anni e credimi per te è stata una vittoria no non rimarrai senza soldi e senza affetti perchè hai compreso il tuo karma è finito amica mia adesso visualizza teche migliori la tua realtà finanziaria credici fermamente ogni momento sorridi e essi felice di questo benessere che ti stà arrivando fà come se l'avvesi già e ringrazia il buon Dio di questo grazie per aver condiviso questa tua parte di vita con noi di averci fatto partecipi di questa tua angoscia e di questa tua rinascita ti voglio bene un bacione Carlo
Rispondi a un commento


Salvatore Gulinello on lunedì 3 settembre 2012 22:52
ciao stò assimilando sono in un periodo di stasi emotiva ..sai che ho sempre queste perdite di energia ...anche se mi prodigo tutti i giorni per il cambiamento Mi dispiace... ti prego scusami... grazie ...ti amo..lo oponopono è di obbligo quasi perché nel momento di scarsa energia nel mio serbatoio devo pulire per dare spazio al nuovo che sto per ricevere ... grande anima ... il mio cuore c'è il mio bimbo sta crescendo ..........sto diventando sempre più ricco ...magica Claudia ...l'unica cosa è che sono sempre in imbarazzo nei commenti perché nn ho il riscontro immediato del mio interlocutore..essendo diretto ne soffro la situazione...........( ho capito cosa mi frena in questo blog ..tempo e supererò anche questo) ciao sorella e alla prossima ......buona settimana
Rispondi a un commento


Simona on giovedì 27 settembre 2012 10:04
Buongiorno Claudia che bello questo blog, nelle tue parole trovo parti di me e di quello che sto vivendo in questi ultimi anni; ho'oponopono lo utilizzo incessantemente da molti mesi ma ho capito ora che il mio errore è ripeterlo con l'aspettativa che qualcosa accada, che qualcosa cambi così come la mia mente decide che debba essere. Le paure stanno affiorando tutte e con esse tutto il mio carico di memorie che sto ripulendo, a volte sono presa dallo sconforto è normale mi ripeto e mi amo ancora di più per queste mie cadute; la frase di mia madre: tanto tu non combinerai nulla di buono, inizi sempre tutto e non termini mai niente, riecheggia ad ogni mio "ti amo", e mi sento sola, inerme, illusa forse e allora torno a ripulire.... Scusami lo sfogo, sto iniziando ad osservare senza giudicare quello che mi accade anche se all'inizio sembra travolgermi...e allora entra in gioco la fede nel divino, nei suoi piani, in ciò che è bene per me anche se non sembra.........e pulisco con il cuore aperto e la certezza che le mie ferite si stanno sanando. Tornerò spesso a trovarti e il saperti nella mia realtà mi fa stare bene. Simona
Rispondi a un commento
 
claudia mancini on giovedì 27 settembre 2012 12:47
Simona grazie, grazie davvero....le tue parole mi hanno commosso...e nello stesso tempo mi hanno ricordato le difficoltà e i dubbi che anch'io ho avuto rispetto a questo meraviglioso e potente mantra di guarigione...fino a che non è tornato a galla una convinzione limitante..in realtà più convinzioni limitanti che appartengono ad un atteggiamento indotto dalla religione cattolica con la quale sono cresciuta..e che immagino appartenga anche a te. Siamo in un momento di passaggio epocale da un'era quella dei pesci il cui messaggio era che 'la salvezza era fuori di noi'..a quella dell'acquario che ci 'dice' che la salvezza è dentro di noi' in quella centralità del nostro Esser Divino che altro non è che l'estensione dell'Energia della Fonte del Ben-Essere da cui proveniamo. Proprio attraverso ho'oponopono ho compreso che chiedere perdono e perdonarsi non è una ammissione di colpa che richiama alla mente il giudizio e la condanna..e per certi versi l'assoluzione del prete in confessionale !..ma piuttosto un atto d'amore, di accettazione nei nostri confronti e nei confronti degli altri.perché abbiamo agito e hanno agito facendo del proprio meglio perché inconsapevoli..per questo ti invito a leggere gli articoli che ho scritto dopo di questo...in particolare ' e se fosse che? ' ' e ho compreso che...' Credo ti possa essere d'aiuto anche ascoltare il CD che ho prodotto 'Ho'oponopono e il Bambino Interiore' che è in vendita qui sul mio sito....è un altro modo di volersi bene attraverso ho'oponopono..facendo 4 passi sulla via del Cuore...Mi dispiace...Perdonami...Grazie, Ti Amo!Ecco a me ho'oponopono ha trasmesso proprio questo....la profonda gratitudine per averlo incontrato sulla mia strada e aver compreso che mi ha permesso di risanare una ferita che avevo 'dimenticato' di avere...sentirmi colpevole di essere 'campata', come mi diceva mia madre...per far dispetto a lei....Grazie, Ti Amo!!!! Ti abbraccio forte Claudia Mancini @.@


Simona on giovedì 27 settembre 2012 15:57
Grazie per il tuo commento che mi ha commosso e colpito; ho ricordato proprio poco fa una scena di me bambina con due fratelli più piccoli e una mamma in piedi davanti a me che come al solito buttava su me tutte le angherie e le infelicità che aveva subito nella vita e che mi minacciava sempre di andarsene facendo la scena di preparare una valigia per finta e dicendomi che se ne andava di casa per colpa mia. Mi porto dentro da sempre il fatto che se sono "cattiva" le persone mi abbandonano e mi lasciano sola..... Cresciuta tra mille insicurezze e con l'amore per me stessa del tutto inesistente (perchè colpevole) grazie ad Ho'oponopono sto imparando a perdonare me stessa, ad amarmi, a riscoprire in me tante meraviglie nascoste che stanno rimarginando le mie ferite; anche mia mamma mi ripeteva sempre che la facevo arrabbiare per dispetto, perchè volevo se ne andasse. Mentre scrivo mi sgorgano le lacrime, le mani febbrili vogliono gridare a questo schermo il mio dolore ed il mio sconforto che pian pian mi sto lasciando alle spalle. Ti ringrazio per aver raccolto queste mie righe e sono certa che non ci siamo incontrate per caso. Grazie anima bella e a presto. Simona
Rispondi a un commento

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment