La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

ottobre 2012

LA LIBERTA’ DI SCELTA….

Volermi bene è : pensare, dire e fare ciò che mi fa sentire bene...e perdonarmi per questo’
Momento per momento scelgo per me pensieri, parole e azioni che mi fanno sentire bene e risollevano la mia anima e benedico con amore e lascio andare il resto.
Momento per momento scelgo di allinearmi alla Fonte di Ben-Essere dell’Universo.Solo io posso scegliere cosa è meglio per me. Mi sostengo e mi prendo cura di me. Sono qui per questo. Questo o qualcosa di meglio. Così è, così è. Grazie! Grazie!
A volte ….e questa è una di quelle volte….scelgo di stare in silenzio…per ascoltare il mio Cuore!
Cari amici del blog….alla prossima!!!!Un abbraccio generoso

LA VITA E’

 
LA VITA E’…….La Vita è ….un viaggio su un autobus, a due piani, molto speciale, perché a fine corsa non si scende, ma si sale.’ Cominciò così, qualche mese fa, una delle telefonate giornaliere a mia zia, la mitica zia Anna Maria, che gli amici di FB avevano imparato a conoscere attraverso i miei post che raccontavano gli aneddoti e i modi di dire, tipici della sua dissacrante romanità…il più famoso è: ‘Ce vojono fa’ crede’ che Gesù Cristo è morto de freddo, quanno era padrone d’a legnaia.’ L’immagine dell’autobus che avevo creato pensando proprio a lei che, nonostante la sua profonda fede, aveva tanta paura di morire…..la entusiasmò ed io ora sono felice di averle dato, magari solo per quell’ attimo, un po’ di speranza.Domenica 14 ottobre alle 5 del mattino, zia Anna Maria ha concluso il suo viaggio terreno e alla fine della corsa … serenamente … è salita al piano superiore di questo autobus speciale chiamato Vita. Io l’ho salutata così: Cara zia Anna Maria, ora che anche tu hai spiccato il volo verso Casa, mi piace immaginarti, felice, sorridente, volteggiare leggera come una farfalla, libera di respirare, libera di andare, libera di essere….e perché no….libera dai rompiscatole! Cara zia, ora e solo ora ti posso dire: Grazie! Grazie per aver trascorso con me quella che il mio Cuore sapeva sarebbe stata la tua ultima vacanza. Di quei giorni mi rimangono le nostre fotografie: siamo bellissime!!!! Grazie per aver festeggiato con me il mio 60 compleanno e aver tirato fuori per l’occasione il servizio buono della mia infanzia. Grazie per ave passato con me il nostro unico ed ultimo Natale e aver indossato per l’occasione il tuo pigiamone rosso che mi piaceva tanto…….e Grazie per molte altre cose che solo tu ed io sappiamo e che rimarranno per sempre il nostro piccolo, grande segreto…… Quasi per una giocosa abitudine ho composto ancora un’ultima volta lo storico 067027316, vecchio di 60 anni e ….quando l’apparecchio di rimando mi ha dato il segnale di staccato….per un attimo, ma solo per un attimo ho immaginato che, come accadeva oramai da mesi…tu stessi riposando…ed è così che ho cancellato definitivamente il tuo numero dalla rubrica….ma non dalla mia memoria! Ciao zia…..arrivederci…..ti voglio bene….. Claudia
 
 
 
 
 

SOGNANDO…SANTO DOMINGO

 
Come vi ho già annunciato nell’ultimo articolo….oggi vi racconto la storia di un sogno di mezza estate…..il mio sogno che, inaspettatamente e quasi per Caso,…si è manifestato lungo la strada e giorno dopo giorno si sta materializzando nella mia vita.Erano i primi giorni di settembre, quando mia cugina di ritorno da un viaggio di 15 giorni a Santo Domingo, dove aveva accompagnato una sua amica che doveva sbrigare le ultime formalità prima di trasferirsi definitivamente in una località della costa a sud della capitale, mi chiama al telefono per raccontarmi le meraviglie di questa isola del Mar dei Caraibi. Con l’entusiasmo alle stelle....mi parla di una vegetazione lussureggiante…. di un mare color acqua marina… di gente cordiale, sempre sorridente, disponibile…. del senso di libertà che si respira ad ogni angolo di strada….e dei tanti italiani che vivono lì da tempo…. decisi a rimanerci. Non ho un ricordo preciso dell’intero episodio…so soltanto che ad un certo punto quasi senza rendermene conto….mi sono ritrovata a dire -anche noi abbiamo intenzione di trasferirci. –E’ così che Pietro ha cominciato a parlarne con gli amici, i colleghi di lavoro, i clienti…e come per magia scopre che tutti avevano almeno un amico, un parente che viveva o in Guatemala, o in Costarica e molti a Santo Domingo! Era passata una settimana dalla telefonata con mia cugina, quando decido di fare una ricerca su internet…. Pietro mi suggerisce di cominciare dal Guatemala e insieme cominciamo a leggere le pagine che rispondevano alla mia domanda su Google: - come si vive in Guatemala? e insieme guardiamo i video con le interviste degli italiani che risiedono laggiù. Ci rendiamo conto però che questa regione non è nelle nostre corde…non risuona con i nostri desideri…e da sola, dopo che Pietro mi ha lasciata per andare a vedere un DVD….decido di chiedere al motore di ricerca: - Come si vive a Santo Domingo?Mi ritrovo a guardare delle splendide fotografie di Sosùa, una cittadina di 17.000 abitanti, sulla costa nord dell’isola, che affaccia sull’oceano Atlantico. Leggo tutte le informazioni che la riguardano e scopro così che Sosùa è un luogo più per residenti che turisti e che molti italiani non più giovanissimi, come noi del resto l’hanno scelta per viverci per sempre.Continuo a leggere rapita…e più vado avanti nella lettura, più mi convinco che sono sulla strada giusta….quando poi tra una schermata e un clic…mi imbatto in Aldo e Roberta Breda e nel loro sito www.caraibicasa.com non riesco a contenere l’entusiasmo…. il mio cuore va al galoppo...e fa salti di gioia!!! Non ci posso credere….tanta è la mia meraviglia. Nei giorni seguenti senza dire ancora nulla a Pietro, continuo ogni ora ad aprire la home page di Aldo e Roberta...fino a quando, dopo averne parlato con mio marito, mi decido e invio prima una email e poi aggiungo il loro contatto su Skype. Quando Roberta ed io ci sentiamo per la prima volta in videochiamata le racconto della nostra scelta di volerci trasferire per realizzare un sogno che noi avevamo da tempo...un sogno che rimasto sopito nel cassetto per anni…ora era finalmente tornato alla ribalta più vivo che mai…e soprattutto…a me piaceva l’idea di vivere tra persone allineate ai loro desideri.Da quel momento è stato un susseguirsi di eventi favorevoli e coincidenze che hanno cospirato per la nostra lunga vacanza esplorativa, che durerà 41 giorni, dal 4.12.12 al 13.1.13.Mi piace credere che le date, la casa che Roberta ha trovato per noi, perfettamente corrispondente a come la avevo immaginata, come tutto quello che riguarda questo viaggio...abbiano davvero il loro significato ben augurante.! Manca poco più di un mese mezzo e ogni giorno c’è qualcuno che ci parla di Santo Domingo….la sincronicità dei messaggi si fa via via più evidente tanto che proprio oggi Pietro si è sentito dire da un suo collega architetto che per natale partirà alla volta di Sosùa ….e mentre io sto scrivendo questo articolo Roberta mi ha chiamata da Sosùa…E’ proprio vero…. i nostri pensieri creano la nostra realtà…e quanto più sono positivi e propizi tanto più attraggono positività e prosperità nella nostra vita! Grazie!!!!Un abbraccio generoso
 
 
 

IO VOGLIO

 
Le parole hanno frequenza vibrazionale ben precisa, ma evocano ricordi e memorie così intimamente legate alla propria storia personale, che il pronunciarle o scriverle ha un impatto emotivo sicuramente diverso che può aumentare o abbassare il nostro livello di energia.
 
Da quando ho deciso di allinearmi ai desideri della mia Anima, da quando ' ho scoperto' che il Padre Celeste mi ama così come sono e soprattutto 'ho compreso' che c'è una Fonte di Benessere alla quale posso connettermi momento per momento, scegliendo intenzionalmente pensieri che mi fanno sentire bene, sto cominciando a fare l'abitudine al verbo volere e allo stesso tempo a ripulirmi di un mare, o di un oceano come dice il dottor Hew Len, di convinzioni limitanti.
 
Chi troppo vuole, nulla stringe…Grazie, Ti Amo! L'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re…Grazie, Ti Amo! Chiedi continuamente, non sei mai contenta….Grazie, Ti Amo! Se mi chiedi ancora il gelato, non te lo compro….Grazie, Ti amo! Non meriti niente….Grazie, Ti amo! Ma io lo avevo chiesto bianco, sì ma tu non capisci che questo nero ti sta meglio e costa di più….Grazie, Ti Amo! Cosa vuoi, si dice agli ammalati…Grazie, Ti Amo! E per fortuna tra tante convinzioni e memorie depotenzianti ne scelgo e ne evidenzio due per me davveropotenzianti…eccole: volere è potere; e nulla è impossibile a colui che vuole.
 
Guardando da questa nuova prospettiva più ampia la mia vita, alla fine ho preso coscienza qual è il mio desiderio più grande e da qualche giorno lo affermo con intenzionalità e determinazione: io voglio la libertà finanziaria per vivere una vita prospera come piace a me, circondata da coloro che vorranno condividere con me la gioia e il piacere di stare insieme…..perché la gioia è contagiosa e condivisa si moltiplica!
Nel prossimo articolo vi comunicherò il primo passo che, insieme con mio marito, ho già intrapreso per realizzare questo desiderio !
Un abbraccio generoso