La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

GRAZIEMENTE

CHIEDI E TI SARA’ DATO
 
Che cosa posso cambiare per sentirmi bene?Questa mattina quando ho acceso il pc per scrivere l’articolo settimanale del mio blog non avevo ancora in mente l’argomento e così ho chiesto ispirazione al mio Sé Divino…..e come per magia ho digitato il titolo….. ed è allora che mi sono resa conto che per sentirmi bene prima di tutto potevo e volevo lasciare la convinzione depotenziante che ‘la mente mente’ nel senso che ho cominciato a capire che non è tanto la mente che mente, quanto piuttosto siamo noi che mentiamo a noi stessi, che ci identifichiamo con il nostro Io, dimenticando Chi siamo veramente. Così invece di dire ‘ voglio più energia’ e dare alla mente il tempo di adeguarsi alla nostro richiesta...continuiamo ad affermare ‘ ( IO) sono stanco’ e la stanchezza puntuale arriva. ‘( IO) sto male’….e il malessere arriva…. E’ normale che, all’inizio, quando cominciamo a fare affermazioni positive per le prime volte, ci vuole un po’ di tempo perché la mente si adegui ad esse, così come quando indossiamo un paio di scarpe nuove, ci vuole tempo perché prendano la forma dei nostri piedi. State certi comunque che quando comincerete ad esprimervi in senso positivo la vostra mente collaborerà. Ad esempio la prossima volta invece di ‘dire - Non trovo le chiavi di casa - provate a dire – voglio, ho intenzione di trovare le chiavi. -Cominciate con le cose semplici, come le chiavi, il parcheggio, o quello che volete e a mano a mano che andrete avanti modificando il vostro dialogo interiore da depotenziante e limitante a propositivo e potenziante….a poco a poco riceverete l’ispirazione anche per fare domande ‘più importanti’ alla vostra mente. E quando questo accadrà abbiate fiducia che la risposta arriverà...lasciate fare al Divino che è dentro di voi….e non abbiate paura perché ‘ Non appena ti fiderai di te stesso saprai come vivere’
Un abbraccio generoso

0 commenti a GRAZIEMENTE:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment