La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

VITTIME O EROI



A volte basta una parola ascoltata in un dato momento, così per caso e in modo del tutto inaspettato, per fare la differenza e poter cambiare non solo la prospettiva dalla quale guardi la tua vita e il mondo che ti circonda, ma e soprattutto i significati con i quali ha interpretato fino ad ora le azioni tue e quelle degli altri. Questo cambio di prospettiva molto potente mi ha permesso, una volta sciolti i nodi del giudizio e della condanna, di riscrivere il mio passato e interpretare in modo nuovo e certamente potenziante il mio presente e di conseguenza il mio futuro.
E' così che mentre guardavo e ascoltavo Italo Pintimalli in un video di www.PiùChePuoi.it mi si è accesa, (ancora una volta e per fortuna !) la lampadina della consapevolezza ed ho compreso che 'davvero posso SCEGLIERE se essere una VITTIMA O UN EROE
Va da sé che L' EROE produce una serie di effetti sul piano delle nostre azioni, atteggiamenti e stati d'animo davvero potenti e potenzianti che permettono di liberare il passato dai sensi di colpa, perdonare con più facilità e leggerezza di cuore noi stessi e gli altri, e soprattutto ci permette di riprendere in mano il controllo e il potere della nostra vita!

La VITTIMA si sente in balia degli eventi, giudica e cerca il colpevole da condannare. La VITTIMA è etero determinata perché guarda fuori di sé per trovare giustificazioni al senso della propria personale frustrazione, del proprio fallimento e anche quando riesce a perdonare se stesso e gli altri, è a mio avviso, un ' falso' perdono dettato più dal buonismo che dal bene perché in effetti dove non c'è colpa non c'è nulla da perdonare!

L'EROE invece si sente padrone degli eventi, non giudica né stesso né gli altri e cerca solo la propria responsabilità per poter correggere la rotta. L' EROE si auto determina perché guarda all'interno di sé perché 'sceglie' di trovare le risorse che sa di possedere per uscire dal senso della 'propria' frustrazione. L'EROE non vive il senso di fallimento perché impara dai propri errori e un obiettivo mancato è solo una forma di apprendimento. L'EROE non condanna e quindi non ha bisogno di PERDONARE! L' EROE è colui che riesce non solo ad amare i suoi nemici, ma li ringrazia perché è a loro che deve la sua 'EROITA' che è altro e molto di più dell'EROISMO perché quest'ultimo ha a che fare con il sacrifico di sé, la prima invece ha a che fare con l'amore per se stessi…..ama il prossimo tuo come te stesso…ricordate?!

L' EROISMO ci fa sentire in qualche modo migliori degli altri, L'EROITA' in ogni caso ci fa sentire appagati di noi stessi e davvero ESSERI IN DIVENIRE sempre migliori di noi stessi.

Per tutto questo L'EROE è alla continua ricerca dell'auto miglioramento e investe continuamente e molto sulla formazione personale perché sa con convinzione che per rendere migliore il mondo, è opportuno che cominci a migliorar se stesso…. perché OGNI BENE COMINCIA DA ME!
Buona Vita!



0 commenti a VITTIME O EROI:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment