La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

L'INSALATA DI SISTO V°





PALAZZO PERETTI  MONTALTO - BELEI a Civita Castellana.







L'insalata di Sisto V°
ovvero l'autoinganno della realtà oggettiva.
(con il contributo di mio marito Pietro Belei)



Erano giorni che, senza alcun risultato, tentavo di scrivere il nuovo post della settimana, quando questa mattina Pietro mi ha raccontato un aneddoto, divenuto con il tempo proverbiale, sulla vita di Sisto V°, il così detto ' papa tosto' , che rivisto e corretto per esigenze di pubblicazione, suona più o meno così.
Ai tempi della Roma papalina, quando una persona aveva bisogno di un aiuto economico si era soliti dire: 'Ci vorrebbe l'insalata di Sisto V°!', facendo riferimento ad un episodio realmente accaduto nella vita di Felice Peretti, che da frate povero, dopo una brillante carriera nelle gerarchie ecclesiastiche, salì, ricchissimo, al soglio pontificio nel 1585.
Sulla vita e sulle opere di questo papa fiorirono molti aneddoti. Tra questi, 'l'episodio dell'insalata' è forse quello meno conosciuto, ma che più dà prova dell'ingegno e la creatività del papa marchigiano.
La storia narra che quando il papa era un semplice frate aveva stretto amicizia con un giovane avvocato romano. La loro amicizia durò per lunghi anni fino a quando Felice Peretti divenne cardinale. Quando diventò papa sembrò non ricordarsi più del suo amico che, nel frattempo, a causa di diverse traversie familiari, che lo avevano ridotto in miseria, si era gravemente ammalato.
Il Caso volle che il medico che fu chiamato per curare l' avvocato ormai ridotto in miseria, era anche il medico personale di Sisto V°. E come di solito avveniva a quei tempi, il malato, per rispondere alla domanda ' cosa c'è che non va?' confidò al medico non solo i suoi problemi di salute, ma anche quelli finanziari.
L'archiatra pontificio, venuto a conoscenza della trascorsa amicizia dell'avvocato con il papa, appena ne ebbe l'occasione, durante un consulto in Vaticano, trovò le parole adatte, evitando cautamente e abilmente qualsiasi accenno alla amicizia pregressa, per descrivere al pontefice, lo stato di salute di un avvocato, suo paziente, e le condizioni di miseria in cui si trovava, che, a suo giudizio, erano la vera causa della malattia.
Il giorno dopo il pontefice, incontrando di nuovo il suo medico, lo informò che, desideroso di aiutare quel malato del quale gli aveva parlato il giorno prima, gli aveva mandato in regalo un'insalata, dicendosi certo che l'avrebbe guarito!
Quando il medico, alquanto perplesso, uscì dal Vaticano si avviò di buon passo verso la casa dell'avvocato, curioso di sapere come stava. E trovandolo allegro e quasi completamente ristabilito, chiese di vedere l'insalata 'miracolosa'. Gli fu presentata allora una grande cesta piena di semplice cicoria che, secondo il suo parere professionale, in alcun modo avrebbe potuto recare beneficio alla salute del malato.
Ma il medicamento 'miracoloso' c'era eccome! Si trovava proprio lì sotto i suoi occhi che 'ipnotizzati' dalla cicoria….non avevano ancora visto che la grande cesta in cui l'insalata era contenuta….. era tutta d'oro massiccio!
Noi possiamo, se vogliamo e, a volte, dobbiamo cambiare prospettiva, punto di vista e adottarne un nuovo, più autentico, che appartenga cioè solo a noi, al vissuto della nostra storia personale e non già a quella della nostra famiglia o al periodo storico in cui siamo nati.
In altre parole siamo i soli responsabili della nostra Vita, e come tali, solo noi possiamo decidere di lasciare andare le convinzioni limitanti, gli schemi mentali negativi del passato che è nostro e di nessun altro, per diventare davvero d'ora in avanti la persona che abbiamo scelto di ESSERE.






PALAZZO PERETTI  MONTALTO - BELEI a Civita Castellana.

0 commenti a L'INSALATA DI SISTO V°:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment