La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
PIU’ CHE POSSO!!!
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

Chiedi, ti sarà dato

Chiedi, ti sarà dato - Atto 2°

Ciao Claudia,
ti ringrazio immediatamente dall'aver letto e ascoltato ciò che mi hai regalato.
Grazie.
Qualcosa mi dice che forse ci siamo conosciute a Roma nel 1984...non so...
ti abbraccio e ancora grazie. pietra nera 
 
Grazie per la registrazione....e per avermi aiutato ad essere felice!
Mi puoi aiutare anche  a ricordare..il nostro incontro?
Puoi darmi qualche altro particolare.....anche perché ..il tuo nome non mi è nuovo....per aiutarti ti do qualche dato su di me  nel 1984...ero ancora sposata con il primo marito...mio figlio aveva 8 anni e frequentavo la facoltà di psicologia....vivevo a Roma...in zona Prati...avevo qualche anno in meno e i capelli più lunghi !
E di te cosa mi puoi dire?
Un abbraccio Claudia Mancini
 
Ciao Claudia,
io sono di Palermo, e in quell'anno a Roma feci una cerimonia di conversione al buddismo di Nichiren, mi sembra di parlare di una vita precedente, poi ho lasciato questo percorso durato ben 25 anni.
Nelle tante attività di riunioni nazionali mi ricordo di ben poche persone, ma una donna molto dolce, con il tuo nome e cognome mi è balzata al cuore incontrandoti  nel  mio nuovo percorso di Hoponopono .
 Ho solo sentito l'istinto di dirtelo. e non importa se sei la persona che ho conosciuto,
ti ringrazio con tutto il mio cuore, è meraviglioso incontrare chi dona amore all'universo e il tuo mi è arrivato come a risvegliare il mio cuore che a volte mi sembra smetta di battere.
ti abbraccio. pietra nera
 
Ciao pietra nera,
 è vero non sono io la persona che hai conosciuto in quel periodo lontano e distante dal presente, quando anch' io come te vivevo un' altra vita,  ed è sempre vero che non importa...quello che davvero conta è  che comunque ORA ci siamo incontrate e forse anche riconosciute....  facendo quattro passi sulla via del Cuore ......Grazie pietra nera, perché hai dato ascolto a quello che tu chiami istinto e che per me  è la voce del cuore che ci' fa' chiedere con curiosità semplice,  come fa un  bambino che, guardandoti negli occhi con un sorriso ti chiede: ' Io ho otto anni e tu quanti anni hai?'  e al quale con un sorriso non puoi che rispondere la verità !  
Con un abbraccio
 ti auguro Buon Cammino sulla via del Cuore: Grazie, Ti amo, Mi spiace, Perdonami 
a presto
Claudia

Chiedi, ti sarà dato - Atto 1°

 
"Salve. non so neanche io perchè sia qui. sono in un momento della mia vita in cui sento di dover fare dei cambiamenti, ma non riesco a capire in che direzione.....credo di aver bisogno di aiuto, di una guida. devo trovare il mio scopo, devo trovare il senso della mia vita, sento dentro questa spinta. ho de idee che mi girano in testa da quando ero bambina....famiglia, bimbi, senso di protezione....e un libro....quindi credevo che il mo scopo fosse avere una famiglia numerosa e in questi giorni sono giunta a pensare che forse è qualcosa di più....forse devo dare amore a dei bambini....e lo scrivere un libro potrebbe rientrare in questo?io non lo so, non so come fare a lasciarmi andare e seguire questi pensieri. la ringrazio se potrà essermi d'aiuto.
con amore S.B."
 
Benvenuta S. , ti accolgo con un abbraccio generoso.((  ) ) Grazie per  essere entrata nel mio sito,  spazio virtuale senza barriere, dove ti sei ritrovata ospite  senza motivo..posso dire per Caso? Non sempre anzi la maggior parte delle volte, non è poi così necessario sapere il perché delle nostre azioni..anzi oserei dire che proprio quando agiamo apparentemente senza un motivo logico, come nel tuo caso..siamo, SEI  sulla strada giusta per lasciare andare il controllo della mente. L' importante è  comunque agire  come hai fatto tu!  L 'azione infatti come ho scritto già nel blog (L'azione come conoscenza) ,è l 'unico strumento che abbiamo a disposizione per fare esperienza, e imparare  e per dirla con il grande Albert di nome e Einstein di cognome ' imparare è un' esperienza, tutto il resto è informazione'.   Gli americani usano l' espressione 'Just do it ' ed  io  incoraggio i miei clienti che per inciso  sono sempre  molto pazienti  a fare, ad entrare in azione qualunque sia l' emozione e lo stato d' animo del momento. Così a chi mi dice : 'ho paura'  rispondo : ' Fallo con la paura e la paura si stancherà prima di te e se ne andrà!'. e lo stesso  a chi mi dice: 'Non so cosa fare' rispondo ' qualunque azione,  un bagno caldo, una passeggiata, una visita ad una amica, una cena persino correre sulla spiaggia o in un parcheggio vuoto. e  quando meno te lo aspetti, in altre parole quando non ci pensi più, ecco che la  risposta che stai cercando arriva. Non ricordo chi  ha detto che 'le strade del Signore sono infinite, peccato che non c' è una buona segnaletica!', :-)   io credo in realtà,  al di là della battuta, che la segnaletica c' è eccome, soltanto che non è  come la immaginiamo noi e di conseguenza la cerchiamo nel posto sbagliato! Siamo su questa terra per la evoluzione della nostra anima che significa  integrare nella coscienza gli elementi necessari a raggiungere la pace e l' armonia interiore.  Questo viaggio unico e irripetibile per ognuno di noi e che nessun altro può percorrere al posto nostro, è un percorso a tappe, verso il traguardo finale e la segnaletica sono le nostre emozioni che sono nel Cuore, al Centro di noi stessi e dal Cuore è necessario partire per lasciarsi andare e ritrovarsi, liberando così la mente dal rumore dei pensieri.   La prima cosa che puoi fare, cara Samuela è tanto semplice quanto efficace ed è questa:  mettiti davanti uno specchio, e mentre ti guardi dritta negli occhi, ripeti ad alta voce lentamente :' io mi amo e mi accetto così come sono'. per due o tre minuti.  Fai questa esperienza tutte le volte che puoi o ne hai voglia. Le prime volte potrai sentirti ridicola o a disagio, mentre reciti questa affermazione....tranquilla significa che sei sulla strada giusta perché  entrambe le sensazioni sono la resistenza del tuo emisfero sinistro a lasciare andare il controllo..perciò tu continua pure la tua affermazione e vedrai che il  senso di ridicolo ed il disagio, svaniranno come per incanto. Non solo con il tempo avrai dei risultati piacevoli ed inaspettati.  Puoi dire l' affermazione anche mentalmente  senza lo specchio,per centrarti e ritrovare così  il contatto con il tuo  Essere Superiore, quando ti senti confusa, preoccupata, indecisa..insomma nei momenti in cui ha bisogno di ritrovare calma e serenità.  Immagina  l' affermazione come una carezza o una coccola che fai a te stessa, che porta con sé un flusso di energia luminosa che a partire dal plesso solare( il Cuore) inonda di calore tutto il corpo rilassandolo e liberando la mente! Ti abbraccio  a presto !
Claudia Mancini
P.s. Se mi dai l 'autorizzazione, mi farebbe piacere pubblicare la tua email, ( si intende salvaguardando la tua identità con un nome di fantasia o le semplici iniziali ! ) e la mia risposta..perché sono convinta che possano essere d 'aiuto a molti. Fammi sapere.... 
 
"Claudia io ti ringrazio infinitamente per la tua risposta.oggi è stata una giornata......illuminata e illuminante. non so come altro descriverla.
sono giunta nel tuo blog, confusa in cerca di qualcosa che neanche io sapevo cosa fosse....poi ho chiuso gli occhi....mi sono cercata, cercavo le risposte, ma tutto era confuso....poi credo di essermi lasciata andare, forse mi sono addormentata per risvegliarmi. ho aperto gli occhi mi sono alzata, sono andata al pc e ho digitato un nome, cercavo un autore, senza sapere il perchè....ho digitato in modo sbagliato e mi si è aperta una pagina....e adesso so cosa stavo cercando, ora so ciò che sono e cosa voglio....adesso posso unire i puntini, tutto ha un senso....non prendermi per "pazza"sono una mamma e sto finendo i miei studi in psicologia, sono piuttosto razionale direi, ma questo è ciò che mi è successo oggi....io ti ringrazio davvero.
certo che puoi pubblicare la mia mail, con le iniziali va benissimo. spero possa essere d'aiuto ad altri, perchè svegliarsi èstraordinario. posso solo dirti ancora grazie per la tua risposta.....è proprio vero....quando smetti di cercare, la risposta arriva....quando il discepolo è pronto il maestro appare...mai stato più vero!!!!
un caro saluto e ancora grazie. S.B."