La pietra di paragone  - risolvi i tuoi problemi
RSS Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

IL RE è NUDO...E IO LO VESTO
PERCHÉ DONALD TRUMP FOR PRESIDENT ORA
GRUPPO QUANTICO...AD MAJORA!!!
COSA C’E’ TRA IL DIRE E IL FARE?
#IO HO UN SOGNO. IO HO UN MANTRA

Post più popolari

3 CHAKRA PER 3 PIETRE E 3 FIORI
La mia esperienza con L.Hay,W.Dyer e B.Weiss a Roma
HO'OPONOPONO E LA PAURA
IL CINABRO ROSSO La pietra del successo finanziario
PIU’ CHE POSSO!!!

Categorie

Chiedi, ti sarà dato
Crescita personale
Diario di viaggio
Floriterapia
I chakra
intro
La nuova Era
Le pietre
Ricerca del Sé Divino
Seminari vecchi e nuovi
Sonoterapia
Verso la meta

Archivi

dicembre 2016
novembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
maggio 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
marzo 2011
febbraio 2011

powered by

Il blog di Claudia Mancini

Sonoterapia

Hoponopono e il massaggio sonoro

Qualche mese fa, durante una seduta di massaggio sonoro con una cliente, spontaneamente, quasi per ' caso', ho cominciato a recitare  MI DISPIACE, PERDONAMI, GRAZIE , TI AMO. Le parole uscivano dalla mia bocca, lente e fluide  colmando i vuoti tra i suoni vibranti delle campane. Mentre continuavo a recitare il mantra di  guarigione, la mia visione interiore si faceva sempre più chiara tanto da riuscire a vedere l' onda del suono espandersi dalla campana  attraversare i chakra inondando il corpo della cliente e da questo espandersi di nuovo nella stanza! Era come avere davanti agli occhi un' immagine olografica di onde energetiche che si rincorrevano veloci  e 'festose' inondando della loro luce rossa, verde, viola indicaco, me, la cliente e ogni cosa nell' ambiente.  Anche la  persona durante il massaggio aveva percepito che qualcosa di nuovo era accaduto..si era sentita avvolta in un caldo abbraccio e aveva udito   le parole TI AMO sussurrate all' orecchio destro .Da quella volta ho preso l' abitudine di recitare il mantra durante la pratica del massaggio sonoro e ho verificato, personalmente e dalle risposte dei clienti, un'  intensificazione ed accelerazione degli effetti  benefici delle campane.
 

Il massaggio sonoro con le Campane Tibetane

Le campane tibetane, usate per il massaggio sonoro, sono in realtà delle ciotole di diversa misura, che appoggiate sul corpo, in corrispondenza di alcuni vortici energetici, conosciuti con il nome sanscrito di chakra, anteriori e posteriori, sono fatte vibrare con un batacchio di legno e feltro.
Le campane riproducono il suono dell'OM originario, la vibrazione energetica che ha dato vita all'Universo. L' OM ha un suono molto breve, composto dalle lettere AUM, simboli della trinità divina.
IL suono delle campane favorisce a livello spirituale la consapevolezza, l' armonia e
l' evoluzione  individuale.
A livello psico-fisico questo suono sottile induce uno stato di profondo rilassamento, conosciuto come stato alfa, durante il quale, mentre il corpo rilascia spontaneamente le tensioni muscolari,e  i sistemi immunitario, endocrino e l' intero metabolismo cellulare si rigenerano, la mente si libera dai  pensieri negativi e dai  blocchi emozionali, e tutto questo con effetto benefico sulla qualità del sonno che torna ad essere pienamente ristoratore.
Solitamente le campane sono composte da una lega bronzea, ma le più preziose e le migliori per quanto riguarda il suono sono,  secondo la tradizione , quelle composte da una lega dei 7 metalli planetari ( argento, ferro,mercurio,stagno, rame, piombo, oro). La lega però   può arrivare a  contenere fino a 12 metalli  quando  vengono usati anche  zinco,  ferro di meteorite,  bismuto, piombo bilanciato e pirite.   Personalmente  utilizzo   le campane in lega di 12 componenti. 
In ogni caso, l' esperienza fatta fino a questo momento, mi dimostra che senza ombra di dubbio ciò che potenzia  il risultato del massaggio sonoro , oltre i necessari accorgimenti richiesti dal rituale, è l' atteggiamento di rispetto, apprezzamento e gratitudine dell' operatore nei confronti dell'Energia Universo.
 
Per approfondimenti : www.peter-hess-institute.de/-31K